Le ricette del Venerdì FIR: crema di zucca e crostata alla zucca.

torta alla zucca

Torniamo anche questo Ottobre con le nostre ricette del Venerdì, una nuovo rubrica che pubblicheremo ogni fine mese per fornirvi ricette gustose, ma bilanciate, adatte a tutti, anche a chi soffre di una malattia renale. E qual’è l’ortaggio simbolo di ottobre? Ma naturalmente la zucca!

Dolce, dal colore classicamente arancio, è un ortaggio dalle tantissime proprietà nutrizionali, adatto sia al dessert che alla preparazione di primi e contorni.

Ecco due ricette, elaborate dai nostri esperti, per godere a pieno di tutte le sue proprietà in salute o se si sta effettuando una dieta aproteica.

Crema di zucca

crema di zucca

Ingredienti per 1 porzione:

  • 150 g polpa di zucca
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata fresca
  • 50 g patate
  • 40 g pane aproteico
  • 1 pizzico di cannella
  • un pizzico di pepe
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale (un pizzico, se consentito nel proprio piano alimentare specifico, sempre con moderazione)

Procedimento:

Lessare la patata  e la polpa di zucca per qualche minuto (la zucca cuoce prima, quindi bollire separatamente o cominciare con la patata e aggiungere la zucca solo successivamente).

In una pentola imbiondire la cipolla con mezzo cucchiaio d’olio facendo attenzione che non bruci, quindi aggiungere la polpa di zucca e la patata a dadini, già cotte precedentemente.

Mescolare bene: aggiungere poca acqua calda, un pizzico di pepe e sale (tenendo conto della quantità giornaliera consentita) e lasciar cuocere per qualche minuto.

Spegnere il fuoco e frullare il tutto con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungere un pizzico di pepe e cannella, se gradita.

Tagliate il pane aproteico a cubetti.

Porli in una pirofila ed irrorare il tutto con un filo di olio extravergine. Mescolare e porre in forno a dorare a circa 200°C.

Utilizzare questi crostini assieme alla crema al momento del consumo.

E’ più conveniente preparare questa ricetta per più persone oppure aumentando la quantità di ingredienti in proporzione. Si può pensare di preparare quantità maggiori da poter poi conservare in frigorifero per uno o due giorni oppure in congelatore per un periodo più lungo.

Valori nutrizionali per 1 porzione:

Energia, Kcal 375
Proteine, g 3.0
Grassi, g 23.9
Carboidrati, g 39.5
Fibre, g 1.7
Fosforo, mg 90.5
Sodio*, mg 70
Sale*, g 0.17
Potassio° 391

*Tenendo conto anche del pizzico di sale aggiunto.

°E’ stata considerata la quota di potassio perso con la bollitura della zucca e della patata.

Crostata alla zucca

torta alla zuccaIngredienti per 1 torta da dividere in 8 fette, quindi 8 porzioni:

Per la frolla
  • 160 g di farina aproteica
  • 80 g burro
  • 60 g zucchero
  • 3 albumi
  • 1 limone
  • zucchero a velo
Per il ripieno alla zucca
  • 1 kg di zucca
  • 80 g di zucchero di canna
  • 200-250 ml di latte di mandorla, riso o avena
  • 2 albumi e 1 uovo intero
  • 1 cucchiaio di brandy
  • cannella e/o zenzero a piacere

Preparazione:

Mentre si prepara la frolla, lessare la zucca tagliata a dadini senza sale dopodiché ammorbidire il burro a temperatura  ambiente e lavorarlo bene con lo zucchero, la farina, la scorza grattugiata del limone.

Sbattere a parte i bianchi d’uovo, senza montarli a neve, con una forchetta e poi aggiungere anche loro al composto.

Porre questo composto in frigorifero e far riposare per una mezz’ora.

Passato questo tempo stendere l’impasto in una tortiera, bucherellare con una forchetta la frolla e cuocere in forno preriscaldato a circa 180-200 °C per 20 minuti.

Ora riprendere la zucca e scolarla per togliere l’acqua assorbita. Frullare con mixer a immersione per renderla una crema morbida.

Incorporare alla crema il latte di riso (o avena o mandorle), l’uovo intero, gli albumi ed il Brandy.

Mescolare bene e trasferire il composto in una casseruola. Farlo addensare a fuoco lento mescolando delicatamente e, a fine cottura, aggiungere le spezie.

Distribuire la crema di zucca sulla base preparata, spolverare con poco zucchero a velo e servire.

In caso di diabete o dislipidemia consumare quantità piccole di questo dolce e chiedere comunque indicazioni al dietista.

Valori nutrizionali per 1 porzione:

Energia, Kcal 272
Proteine, g 4.8
Grassi, g 10.9
Carboidrati, g 41.1
Fibre, g 0.7
Fosforo, mg 69.2
Sodio, mg 49.6
Sale, g 0.1
Potassio° 190

° Considerando la quota di potassio perso con la bollitura della zucca.

 

Fateci sapere se le avete fatte e nel caso inviateci le foto dei vostri capolavori in cucina!
Siamo curiosi!


Volete consultare altre ricette pensate appositamente per combattere l’insufficienza renale senza perderci in gusto?

Potete visitare anche la sezione apposita Ricette del nostro sito web.

Trovate tante altre idee anche nella sezione alimentazione del nostro blog.

Buona lettura!


Ricette e consigli nutrizionali a cura di: Dottoressa Claudia D’Alessandro. Biologa e dottoressa in dietistica.

Commenti Facebook