Ricette per Carnevale: due idee, anche aproteiche, e valori nutrizionali.

castagnole carnevale - frittura - ricette per carnevale

Sei alla ricerca di alcune ricette per Carnevale che possano essere adatte alle esigenze nutrizionali di una persona che soffre di insufficienza renale?

Ne abbiamo scelte due, un primo ed un dessert, per soddisfare i gusti e le necessità sia di chi ama il gusto salato che di chi invece preferisce il dolce.

Alla fine di ogni ricetta troverete una tabella con i valori nutrizionali per porzione in una doppia versione, aproteica e non aproteica.

Buona preparazione e buon appetito!

Ricetta salata: gnocchi di Carnevale di Verona

Ingredienti (per 6 persone)

  • 1 kg di patate
  • 1 uovo
  • 300 g farina 0 (o farina aproteica)

Preparazione

Pelare le patate e cuocerle in abbondante acqua. Una volta cotte, scolare bene, passare nello schiaccia patate e amalgamare con la farina passata al setaccio e l’uovo.

Spolverizzare il piano di lavoro con della farina (o farina aproteica a seconda della versione preparata) per evitare che l’impasto si incolli e lavorare il composto fino a quando sarà morbido.

Ricavare dall’impasto dei filoncini dello spessore di un dito e tagliare poi i filoncini in piccoli pezzi da 3 cm ciascuno.

Passare gli gnocchi freschi sui denti di una forchetta per ottenere la caratteristica rigatura in superficie (non è indispensabile, ma permette di assorbire meglio il condimento).

Cuocere gli gnocchi in acqua bollente raccogliendoli con una schiumarola non appena saliranno in superficie.

Le ricette per Carnevale tradizionali veronesi prevedono che gli gnocchi ottenuti siano conditi con un sugo di carne di cavallo.

Possono però essere tranquillamente conditi con un’ottima salsa di pomodoro.

Nella tabella sottostante sono indicati i valori nutrizionali proprio per questa versione con la salsa più semplice.

Energia e nutrienti (una porzione)

Con farina 0 Con farina aproteica
Energia, Kcal 356 368
Proteine, g 11.2 8.0
Grassi, g 8.0 2.0
Carboidrati, g 64.0 5.0
Fibre, g 5.2 3.6
Fosforo, mg 164 130
Sodio, mg 94 64
Sale, g 0.24 0.16
Potassio° 612 7.8

° Abbiamo considerato la quota di potassio perso con la bollitura delle patate.

Ricette per Carnevale dolci: le Castagnole

Ingredienti (per 30-35 castagnole)

  • 200 g farina tipo 00 (in caso di dieta ipoproteica utilizzare 150 g di farina aproteica + 50 g farina tipo 00)
  • 1 uovo intero e 3 albumi
  • 40 g burro
  • 40 g zucchero
  • Scorza di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di liquore all’anice
  • lievito per dolci q.b.
  • 1 bacca di vaniglia
  • Olio di arachidi

Preparazione

Unire i semi della bacca di vaniglia allo zucchero, aggiungerli entrambi alla farina (o alle farine se si sta preparando la versione aproteica), mescolando bene.

Aggiungere anche le uova, quindi il burro precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente, la scorza grattugiata del limone, e il cucchiaio di liquore di anice.

Unire al tutto anche il lievito setacciato e mescolare bene, prima con una forchetta, poi con le mani.

Trasferire l’impasto su un piano di lavoro e impastare fino ad ottenere un panetto liscio. Porre in una ciotola, coprire con pellicola per alimenti e lasciare riposare per 30-40 minuti.

Trascorso questo tempo, preparare le castagnole.

Prendere poco impasto e creare con le mani un “serpentello”. Tagliare a tocchetti e lavorarli in modo da ottenere delle palline.

Con la quantità di ingredienti indicata si dovrebbero ottenere circa 30-35 castagnole.

Preparare un tegame ampio con bordo alto e scaldare l’olio di arachidi.

Per ottenere una buona frittura è necessario fare in modo che le castagnole restino a contatto con l’olio il minor tempo possibile.

Perciò è importante utilizzare abbondante olio in modo che le palline restino completamente immerse e cuociano velocemente e in modo uniforme.

Una volta dorate, scolare bene le castagnole e trasferire su carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso. Spolverare con zucchero a piacere.

Note: la frittura non è sicuramente un metodo di cottura da utilizzare di frequente ma un eccezione ogni tanto si può fare, soprattutto con un dolce di Carnevale.

Energia e nutrienti (1 castagnola)

Con farina 00 Con farina aproteica
Energia, Kcal 42 40
Proteine, g 1.0 0.5
Grassi, g 1.8 2.0
Carboidrati, g 5.9 5.0
Fibre, g 0.2 0.04
Fosforo, mg 9.3 5.0
Sodio*, mg 7.2 4.0
Sale*, g 0.02 0.01
Potassio 13.4 7.8

Infine, vi ricordiamo di affidarvi sempre al vostro nefrologo ed ai vostri medici di riferimento, anche per la gestione della dieta, così da poter apprendere con il supporto di esperti di fiducia a modulare la dieta in modo personalizzato e terapeutico.


Cercate altre ricette aproteiche per vivere con gusto nonostante la malattia renale?

Potete trovarne di appositamente pensate per combattere l’insufficienza renale nella sezione Ricette del nostro sito web.

Trovate tante altre idee anche nella sezione alimentazione del nostro blog.

Buona lettura!


Ricette e consigli nutrizionali a cura di: Dottoressa Claudia D’Alessandro. Biologa e dottoressa in dietistica.

Commenti Facebook